Eeepc 701 prime impressioni: il vero portatile.

Finalmente un vero ‘portatile’ (agg.: che si può portare con se’, che si trasporta con facilita’).
Il motivo di successo è tutto qui: l’eeepc è un vero portatile ed il costo è contenuto.
Ha tutte le funzioni base (e anche di più) di un normale computer.

Ma questa volta è davvero leggero, questa volta è davvero maneggevole, questa volta è davvero funzionale, così come i notebook medi non sono mai stati (lascio esclusi i mini notebook sui 10″, bellissimi e costosissimi, anche se sicuramente più ingombranti dell’eee), così come non sono mai stati i palmari senza telefono, i palmari con telefono e/o smartphone poi.
Volendo con l’eeepc si usa anche il voip.

In casa lo si sposta con facilità tra le stanze e luoghi di più o meno riposo, scrivania, divano, letto, o lo si porta in giardino ed è come portarsi dietro un quaderno, appena più pesante di un quaderno.
Si esce e lo si mette senza difficoltà in ogni borsa, di proprietà maschile o femminile che sia, il caricabatterie ha le dimensioni di quello di un cellulare.
Si porta dietro per qualche ora o in vacanza.

La batteria con il wifi acceso e con uso intenso dura tre ore, non tanto, ma neppure pochissimo.

Il wifi è ottimo, sensibile e semplice da configurare.

connessione1.jpg

Un cavo lan e un buon dhcp server permettono di essere in rete in zero minuti.

Il modem Huawei Vodafone (E127) è riconosciuto all’istante, connessione in umts/hsdpa senza cadute di stile, cioè senza cadermi in gprs o cadermi del tutto.
La tastiera, sì piccola, ma infinitamente più comoda di quella di un palmare qwerty, come tutte le tastiere ha bisogno di un poco di abitudine, i primi due giorni sbagliavo qualche tasto, adesso vado sicura.
La ram di 512 Mb, al momento mi è più che sufficiente, mai un rallentamento e ho anche fatto qualche piccola cosa con Gimp.
Prima di comprare l’eee pensavo alla ram come alla prima cosa da potenziare, portandola minimo ad 1 giga, ma ho cambiato idea viste le prestazioni, per ora rimane quella che c’è.

Lo schermo da 7 pollici, indubbiamente piccolo: prima dell’acquisto avevo qualche timore, anche se pensavo sarebbe stato sempre più comodo di quello di un palmare. Ebbene lo schermo è meno peggio di quel che immaginassi, 800×640 è risoluzione molto ‘sui generis’, ma non affatica, si sopporta senza difficoltà, anzi spesso non si sopporta, ma semplicemente si fa tutto quel che si deve fare scordandoci di essere in 7 pollici.
Una prima impressione del mio occhio a volte troppo attento è stato l’antialiasing del desktop Easy che mi è parso carente, forse lo è, ma il Full desktop e eeeXubuntu, opportunamente impostati, sono invece nettamente superiori, e soddisfacenti, sotto questo punto di vista.

Una memory card (o anche una usbpen) a elevata velocità di scrittura permette di avere al boot la possibilità di scegliere anche un altro sistema operativo (dopo averlo facilmente installato seguendo le ottime guide che circolano in rete): consiglio eeeXubuntu, impacchettato con tutti i driver per l’eeepc.
Ho provato una live di Ubuntu Gutsy e sono rimasta sorpresa, mi faceva i suoi effettini speciali, leggi compiz, senza grandi difficoltà:). Per ora la mia scelta è di tenere Xandros, perchè non lo conosco, in Easy e Full desktop nel disco principale, ed eeeXubuntu in sd.
fulldesktop.jpg

fulldesktopberil.png

Unico pezzo non compreso nella confezione e di cui non saprei fare a meno è un piccolo mouse usb, ma sicuramente è un mio problema essere impacciatissima con i touchpad, siano essi su eeepc o su più grandi notebook.

Tutto magnifico? Quasi quasi dico sì, a cominciare dal prezzo, ma non va dimenticato mai che l’eeepc non è un notebook.
Non lo immagino per un uso intensivo, per lavorarci tutto il giorno, in quel caso allora sì che i 7 pollici diventerebbero pesanti (ma lo sarebbero anche su un piccolo notebook da 2000 euro!); poi i cicli di scrittura se pur grandi non sono infiniti.
L’eeepc ha la sua destinazione laddove il pc desktop o il notebook sono improponibili o semplicemente scomodi. Può essere un secondo computer per chi con il pc lavora, o anche il primo ed unico per chi ne fa un uso discreto.
Una volta tanto uno slogan pubblicitario non falso: eeepc una specie che non c’era, linux preinstallato compreso (anche se Dell e altri avevan già fatto qualche timido accenno).

Note negative? sì, una: crea dipendenza:)

7 comments so far

  1. nicotano on

    Bell’articolo !

    Scritto molto fluido, si legge con piacere e trasmette l’entusiasmo del primo approccio con l’oggetto desiderato.
    Complimenti,
    Nicola

  2. Anonimo on

    @nicotano
    bel commento hai praticamente tradotto i miei pensieri!😀
    ma quanta bella gente….
    @elihh
    bell’articolo aspetto una recensione con hardy😀

  3. elihh on

    @nicotano
    grazie della visita e del commento!

    @anonimo
    credo che sarai accontentato:P

  4. vito on

    Ho appena compratol’eeepc sommariamente sono soddisfatto
    un buon affare.
    L’unica cosa andando a espandere la memoria ho trovato la sorpresa che accetta solo moduli singili.
    o 512 o 1024 .
    Per il resto metterò ubuntu poichè xandoros fa schifo.

  5. LXCC on

    Ciao Elihh come va il piccolo eeepc?
    Da qualche ora sono entrato anch’io nel tuo CFPE (Club Felici Possessori EeePC).
    E’ proprio bello, anche perche’ il 4G l’ho pagato solo 200 euro (dopo 5 mesi si e’ ridotto del 33.33%).
    Adesso vado che gli devo dare il biberon della prima carica e domani … alla caricaaaaa.

    Ciao.

  6. elihh on

    @LXCC
    non ci posso credere!!! alla fine hai ceduto:)
    Benvenuto nel club e buon divertimento:)
    mi raccomando le prime cose da fare sono il desktop avanzato e un tema compact per firefox:) poi so già che proverai a farci girare tutte le distro del mondo.
    ciao eli

  7. Emanuele on

    Ciao Elihh,
    acquisterò venerdì da un amico il gioeillino, bella recensione! Complimenti!
    Come vi trovate voi a lavorare? Io dovrei usarlo per lavorare PDF, Word, Excell più qualche programmino di Lavoro che farò girare su HDD Esterno e con la Boot Pen Windows XP.
    Grazie della recensione! Mi hai convinto..


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: