Archive for the ‘Virtualbox’ Category

Aggiornamento da Ubuntu 7.04 a 7.10 – cronaca di un upgrade terminato felicemente:-)

Lancio l’Avanzamento da Gestore Aggiornamenti: durante la preparazione all’upgrade ricevo questi due avvisi:

•  ‘supporto terminato per alcune applicazioni’. Canonical Ltd non fornisce più supporto per i seguenti pacchetti software. E’ comunque possibile avere supporto dalla comunità. Se non è abilitato il repository <universe>, al termine dell’avanzamento di versione verrà suggerita la rimozione dei seguenti pacchetti: (elenco pacchetti)

•  ‘sorgenti di terze parti disabilitate’. Vengono disabilitate alcune voci di software di terze parti nel file sources.list. E’ possibile abilitarle di nuovo dopo l’avanzamento con lo strumento software-properties o con il gestore pacchetti.

Comincia il download dei pacchetti, dura un’ora e mezzo circa

– Poi si passa alla rimozione e installazione, con alcune richieste a cui rispondere ‘si’ o ‘no’:

• sostituzione /etc/modprobe.d/blacklist (mostrando differenze esistenti tra i due files)

• sostituzione /etc/default/avahi-daemon (mostrando differenze esistenti tra i due files)

Rimozione pacchetti obsoleti (anche questo facoltativo) e…

Riavvio

– Il notebook si accende, il Grub mi presenta il nuovo kernell ed è tutto ok (ho Windows Vista nell’altra partizione), ed ecco Ubuntu Gutsy Gibbon in esecuzione!

Momenti salienti dopo il riavvio:
scheda wifi Broadcom BCM43xx che tanto mi ha fatto penare con la 7.04 ha mantenuto i driver o è stata riconosciuta dalla 7.10, fatto sta che funziona da subito.
• non funziona la scheda audio. Un avviso mi consiglia la reimpostazione della scheda audio di default

avviso_alsa.png

e con questi comandi (che già ho usato dopo l’aggiornamento del precedente kernell) tutto va a posto:

asoundconf list
sudo alsamixer -c Intel
sudo asoundconf set-default-card Intel
sudo alsactl store
sudo /etc/init.d/alsa-utils restart

(Intel è il nome della mia scheda, desunta dalla lista ottenuta dopo il primo comando)

• avvio Virtualbox dove ho Windows xp con un po’ di timore, mi attendo che non funzioni, anche se non so perchè:-). Ed infatti non funziona, all’avvio ho questo messaggio di errore ‘accensione macchina virtuale xp non riuscita’ e indicazioni come da immagine qui sotto:

errore_virtualbox.png

Risolvo da terminale con l’indicato:

/etc/init.d/vboxdrv setup

ed xp su Virtualbox si avvia perfettamente.

I problemi sono stati minori di quel che temevo, e li ho risolti facilmente, per altre considerazioni, devo conoscerlo un po’ meglio il Gutsy Gibbon.
Al momento sono contenta di aver fatto l’upgrade! Erano giorni che meditavo questa cosa, faccio non faccio….;-) Lo rifarei.

Notebook HP Presario c500
Intel celeron 440 1.86GHz
Ram 1014
Scheda Video : Mobile Intel(R) 945GM Express Chipset Family
Wifi Broadcom
partizioni:
Windows Vista
Recovery Vista
Ubuntu 7.10 + Virtualbox

Gimpshop

Sinceramente non so se mai abbandonerò Photoshop (che da Ubuntu posso finalmente usare con Virtualbox e Windows xp), conosco un pochino Gimp e non mi trovo molto bene…Così ho appena installato un’estensione che dovrebbe rendere l’aspetto di Gimp simile a Photoshop, tanto da fargli mutare il nome in Gimpshop:-) E proviamolo!

Come ottenerlo:

1) Gimp deve essere installato, se no installarlo (da aggiungi/rimuovi applicazioni ad esempio)
2) scaricare ed installare l’estensione:

wget http://www.plasticbugs.com/blogimg/gimpshop_2.2.11-1_i386.deb

sudo dpkg -i gimpshop_2.2.11-1_i386.deb

3) avviare Gimp che nel frattempo sarà diventato Gimpshop

gimpshop.jpg

Installare Guest Additions di Virtualbox con Ubuntu

Per installare le Guest Additions dopo aver installato Ubuntu con Virtualbox:

avviare Ubuntu

cliccare su ”Installa Guest Additions” da
Dispositivi, Installa guest additions (l’immagine riguarda xubuntu, per il quale valgono le stesse indicazioni):
guest_xubu.png

poi da finestra terminale (Applicazioni, Accessori, Terminale) andare nella directory cdrom:
cd /cdrom/

controllare con
ls
se vi sono diverse  cartelle, spostarsi nella cartella delle guest additions digitando
cd VBoxLinuxAdditions
se invece vi sono  files  e in particolare VBoxLinuxAdditions.run,  lanciare l’installazione con:
sudo sh ./VBoxLinuxAdditions.run
e le Guest Additions saranno installate
(in alcuni casi VBoxLinuxAdditions.run si trova in media, quindi da terminale digitare cd /media/)